florenzi

La Roma si rialza, schiantato il Genoa. Eurogoal di Florenzi e giallorossi sempre più padroni del mercato

La Roma si rialza anche in campionato. Dopo la buona prova di Coppa Italia, i giallorossi tornano a vincere e convincere anche in serie A. Vittime dell’orgoglio e della furia capitolina sono stati i ragazzi genoani guidati da Gianpiero Gasperini.

Garcia ha dovuto fare a meno di Castan, De Rossi e Ljajic, e ha schierato dal primo minuto il “ninja” Radja Nainggolan, fiore all’occhiello del calciomercato di Gennaio.

Roma che si presenta davanti ai suoi tifosi con il consueto 4-3-3. Morgan De Sanctis tra i pali. Maicon, Benatia, Burdisso e Dodò in difesa. Strootman, Nainggolan e Pjanic. Florenzi Gervinho e Francesco Totti in avanti.

Gasperini schiera: Perin, Antonini, Manfredini, Marchese, Vrsaljko, Matuzalem, Cabral, Biondini, Antonelli, Bertolacci e Calaiò.

La squadra giallorossa inizia subito fortissima e al minuto 26 l’Olimpico esplode. Calcio di punizione dal limite, batte Totti, barriera e pallone che si impenna dopo un rinvio sbagliato di Manfredini. Appostato in area di rigore c’è Alessandro Florenzi. Classe 1991 cuore giallorosso, di mestiere fa il tuttocampista, nasce trequartista, poi diventa terzino, ed ora sotto la sapiente guida di Garcia è diventato ala. Vabbè in area c’è Sandro Florenzi che guarda il pallone scendere si coordina e finisce direttamente sul prossimo album delle figurine Panini. Rovesciata pazzesca e pallone che termina all’angolino, Perin battuto e Roma in festa. Non ci crede il ragazzo di Acilia, si mette le mani in testa e quasi scoppia in lacrime.

Ma c’è una partita da giocare e da vincere, Gervinho lo sa, e punta in velocità la difesa rossoblu, neanche a dirlo i difensori liguri non possono tenerlo e la freccia nera fa quello che vuole sulla destra, si accentra serve Totti che piazza il pallone( grazie anche ad una deviazione) alle spalle del povero Perin.

Il 3-0 della Roma arriva verso la fine del primo tempo, ed è un goal che andrebbe insegnato nelle scuole calcio, un perfetto contropiede chiuso nel migliore dei modi da Maicon. Minuto 43, corner per il Genoa. Nainggolan colpisce di testa il pallone e serve Totti, pallone per Dodò che parte velocissimo. Il terzino brasiliano serve Florenzi che di prima mette un cross perfetto in area dove arriva puntuale all’appuntamento Maicon Sisenando Douglas. Stop e tiro di esterno a battere ancora una volta il portiere di fede romanista originario di Latina, ma in forza ai grifoni.

4-0 siglato dall’habituè Medhi Benatia. il Principe del deserto diviene cosi il capocannoniere dei giallorossi in coabitazione con Florenzi con 5 goal. Corner di Totti e colpo di testa perfetto del centrale franco-marocchino, che chiude definitivamente la gara.

Una Roma perfetta schianta un Genoa davvero molto arrendevole, benissimo Dodò nei giallorossi, sempre più convincente il laterale verdeoro, non sbaglia una chiusura e si propone spesso in attacco.

Straordinario KS6, l’olandese è perfetto e si integra perfettamente con il “ninja”. Molto bene anche Radja Nainggolan, il belga sembra un giocatore della Roma da almeno due anni, invece è arrivato solo una settimana fa. Grande impatto sull’ambiente e sulla squadra, grandissimo colpo di mercato dei capitolini.

Proprio sul mercato la Roma è regina incontrastata, sicuramente in Italia. Infatti il ds Sabatini ha praticamente chiuso per il talento paraguaiano Antonio Sanabria dal Barcelona. Inoltre il centravanti svedese di origini kosovare Valmir Berisha può essere considerato un giocatore della Roma. La punta svedese, classe 1996 arriverà a Roma per circa 500.000 euro. Considerato dagli addetti ai lavori un vero e proprio crack, il ragazzo che si ispira a Zlatan Ibrahimovic è un attaccante estremamente tecnico e spietato, capace nonostante il fisico imponente di nascondersi agli avversari e ricomparire al momento giusto per buttare il pallone in fondo al sacco. In patria è considerato il nuovo Ibrahimovic, al sottoscritto ricorda Miroslav Klose, comunque un grandissimo colpo, ancora un grandissimo colpo per la società giallorossa.

In uscita da Trigoria ci sono Gianluca Caprari, richiesto dal Pescara, Marquinho e Borriello.

Garcia ha fatto capire che le condizioni di Federico Balzaretti preoccupano, la pubalgia infatti tiene in costante apprensione il terzino varesino, per questo la Roma interverrà ancora sul mercato, pronti altri colpi per costruire una grandissima Roma.